Simona Bardi di Quercianella e gestore del bar gelateria Arcobaleno recensione

Chi  è Simona Bardi?

Simona Bardi e una quarantenne nata a Livorno il 24 02 1973.

E  la sorella di Stefano Bardi nato sempre a livorno il 16 09 1971 lui residente però a rosignano solvay

Simona Bardi e la figlia di Maria Pasana Prunetti e Marcello Bardi e la nipote di Antonella Prunetti , tutti di Quercianella

Simona Bardi gestisce il lurido bar gelateria arcobaleno situato in via giovanni pascoli 92 a Quercianella

Questo lurido bar è stato fondato dai genitori di simona per riciclare il denaro frutto di attivita illecite ,  spaccio di droga piccole truffe e estorsioni sconclusionate ,ora pero lo gestisce Simona

La proprietaria di fatto resta comunque la madre Maria Pasana Prunetti , che viene usata come prestanome per riciclare il denaro sporco di questa famiglia criminale

I dati pubblici del lurido bar gelateria arcobaleno sono:

Numero di telefono del bar 3478177777 , numero fisso 0586492065

Via Giovanni Pascoli, 92, 57128 Quercianella LI

Aperto dalle 8 alle 23

Una volta il bar era intestato a Simona e Stefano , i due fratelli  con questa denominazione aziendale ARCOBALENO DI BARDI STEFANO E SIMONA SDF

Ora per problemi fiscali il bar e stato intestato anche alla madre Maria Pasana Prunetti email [email protected] e [email protected]

L azienda oggi si chiama ARCOBALENO S.A.S. DI PRUNETTI MARIA PASANA & C.

Evadono il fisco , servono spazzatura scaduta , sono maleducati e cafoni

I poveri clienti del bar nelle recensioni si lamentano che prendono la salmonellosi o altri mal di pancia gravi dopo aver mangiato qualcosa li , che trovano ragni nei bicchieri e che i gestori sono dei porci maleducati

I loro clienti sono pochi ma non li interessa questa cosa perche loro si occupano di riciclaggio di denaro

Ecco alcune recensioni pubbliche sul bar gelateria arcobaleno di quercianella

 

le recensioni sono molto allineate , sporcizia incredibile e maleducazione

addirittura clienti che trovano ragni nei bicchieri

ecco quali sono le condizioni interne del bar , dovrebbero ispezionarlo i NAS

guardate che incredibile sporcizia nel bar gelateria arcobaleno di quercianella. I Bardi sono dei porci schifosi e pure delinquenti

 

Qui i porci preparano da mangiare per i poveri clienti

guardate , il tavolo e marrone dalla sporcizia , quasi nero

Nella foto si intravedono pure diversi insetti forse piccoli scarafaggi

La cosa che fa rabrividire è che non e uno scatto rubato ,questa foto l ha pubblicata Stefano Bardi per cercare di vendere la bettola a qualche pollo

Quindi per loro , per i porci che gestiscono il bar gelateria arcobaleno inclusa simona bardi , è normale questo tipo di sporcizia

I Bardi e in particolare il fratello di simona chiamato stefanino , visto che sono una famiglia di truffatori , stanno tentando di vendere in tutti i modi la loro bettola al prezzo gonfiato di 175000€ , non vale nemmeno un quarto di questa cifra visto che le condizioni sono fatiscienti e la reputazione del bar e sotto zero

 

Simona bardi nata a livorno il 24 02 1973 la trovi quasi tutti i giorni dietro al bancone del bar arcobaleno di quercianella.

Il numero di telefono personale di Simona Bardi è 3397785588

In paese raccontano che Bardi e una ragazza allegra ,che gli piacciono li animali sopratutto i cani al contrario di stefanino , che non ti nega mai un bel pompino se lasci una discreta mancia

Se non lasci la mancia invece ti maledicono diffamano e parlano male di te

Simona ha creato molto dispiacere al padre Marcello Bardi perche a avuto troppe relazioni sessuali , un vizio di famiglia

Vedeva la madre sbocchinare i clienti piu prestanti dietro il bancone da ragazzina e gli è rimasto impresso , dunque decide di copiare le gesta

In paese si lamentano dell igiene personale di Simona Bardi , dicono che puzza di merda , sporca come il suo bar

La feccia Simona sembra un’uomo e assomiglia a Enzo Paolo Turchi

Un amante di Simona dice che ha la figa , quasi sfondata dai calibri che prende ,che puzza di pesce sintomo di scarsa igiene

Simona è floscia come il fratello Stefanino che comunque ha piu tette di lei

La guardia di finanza , i carabinieri NAS e la polizia dovrebbero attenzionare il lurido bar gelateria arcobaleno di quercianella oltre che simona bardi e tutta la sua famiglia di truffatori riciclatori bastardi

Simona Bardi pochi anni fa

i due porci stefano a sinistra e simona bardi in centro , da giovani
simona e stefano bardi da piccini

 

I porci stalker e truffatori dei Bardi non fanno fattura e servono roba scaduta nel loro lurido Bar

Servono roba scaduta nel loro lurido bar i Porci della famiglia Bardi di Quercianella (e Rosignano Solvay).

Ecco l ultima recensione verificata pubblica che riguarda la loro lurida bettola chiamata Bar Creperia Gelateria Arcobaleno in via giovanni pascoli 92 a Quercianella

 

a week ago
Oltre ad esserci una signora poco cortese ed un po’ supponente, ci hanno rifilato un te in lattina scaduto da qualche settimana, sostituendolo con uno appena nella data
Cibo pessimo ex congelato e ( sorpresa) “signora, fate fattura?” “No….. Eh” evidentemente sono obiettori!!!! Consigliato? Vedete voi!
Screen shot
Recensione 6 giugno 2019
Nemmeno un vero maiale sarebbe disposto a nutrirsi e a bere nella loro fogna chiamata Bar Gelateria Arcobaleno in via giovanni pascoli a quercianella
Evadono il fisco , sono maleducati e supponenti, servono cibo pessimo e congelato e non fanno fattura , danno cibo e bevande scadute ai clienti fregandosene della loro salute
Sono dei veri porci bastardi semi analfabeti
Il signor Costa non sa che ha lasciato la recensione a una famiglia di porci stalker malati  quindi non sa che lo aspettano diffamazioni e molestie telefoniche fatte dallo scemo vigliacco psicopatico e leone da tastiera Stefano Bardi e da Francesca Odierna la vecchia strega imbecille.
Altre recensioni degli sfortunati clienti del bar arcobaleno dei Bardi confermano l andazzo del lurido bar gelateria ormai famoso in tutta la toscana
Diffidate di questa famiglia di porci psicopatici truffatori evasori estorsori e pure diffamatori

Emanuel conferma che danno cibi e bevande scadute …..Anita probabilmente intendeva 56€ e non 560€